flauto

  • Immagine dal film Charulata, di Satyajit Ray
    Immagine dal film Charulata, di Satyajit Ray. 

    Il bansuri (surī), è il flauto traverso di  bambù tradizionale  dell’India del nord, dalla tipica sonorità calda e morbida. Venuvaṁśī o baśī(pronuncia bansci) sono altri suoi nomi antichi, tuttora in uso nelle lingue indiane. Io prediligo il bengalese baśīPuò avere diverse dimensioni e tonalità, distinguendosi per la ricchezza di armonici, offrendo un suono fluido, morbido, caldo e profondo, ma anche brillante e cristallino. Il bānsurī  ha sei fori per le dita e uno per l’imboccatura e raggiunge un’estensione di due ottave e mezza.Il contatto diretto delle dita con i fori rende possibile l’uso di peculiari ornamenti, microtoni e glissandi, tanto importanti nella musica indiana.
     banshi dita ridotta
    Il suono del bānsurī è frutto dell’arte di plasmare organicamente il soffio per dare corpo e forma ai rāgaciò che delizia tingendo di colore la mente degli ascoltatori, ovvero le innumerevoli forme melodiche indiane.
     Il flauto occupa un posto d'onore nella poesia, nella filosofia e nelle arti figurative  dell’India, ma appare sulla ribalta della musica classica indiana contemporanea soltanto dalla metà del secolo scorso, con l’adattamento del flauto popolare a dimensioni più grandi. Questa implementazione permette di eseguire il repertorio della musica   d’arte nei generi Dhrupad e Khayal, evolutisi tra i templi e le corti del Medioevo. Nella storia della musica indiana il flauto di  bambù è stato sempre associato al canto. 

    Bassorilievo raffigurante due suonatori di flauto traverso vanshi - dal tempio Borobudur a Java
    Antichi trattati descrivono il flauto di bambù dettagliatamente, insieme allo strumento a corde a e ai tamburi, quale fondamento della musica sacra d’insieme e per l’accompagnamento del canto, ruolo testimoniato dai trattati musicali sanscriti e dalle fonti iconografiche (in foto musici che accompagnano la danza in un bassorilievo del tempio buddhista di Borobudur, Giava, VIII sec. Foto di Sergio Fiucci).
    Grazie alla musica popolare l’uso del flauto di canna è rimasto vivo fino ai giorni nostri, assumendo rinnovata importanza nella musica classica del ‘900.
  • (in foto una lezione di approfondimento di alcuni allievi di bansuri con il canto di Shri Supriyo Dutta)

    I laboratori si svolgono occasionalmente in disparate sedi, laddove venga richiesto da gruppi o Associazioni.
    Periodicamento realizzo incontri sul flauto bansuri e la musica indiana, a Milano presso Atelier Anabasi; a Laveno Mombello (VA), presso l'associazione Albero Baniano; a Lugano presso l'associazione Musica Breganzona. Spesso ho invitato dei notevoli musicisti e maestri indiani, a condurre laboratori sul canto, la musica e la danza classica indiana. Conduco un piccolo gruppo di studio del flauto bansuri a Varese. 

    Se desideri partecipare o organizzare un incontro divulgativo e di pratica con il flauto indiano puoi contattarmi via mail o telefono per avere maggiori informazioni

    I laboratori sono aperti a tutti e consistono in una alternanza di esercizi pratici sullo strumento, esercizi vocali ed elementi teorici per poter assimilare gradualmente la quantità di stimoli musicali,  posturali e tecnici del flauto bansuri.
    Il sistema di trasmissione della musica indiana è orale, non richiede alcuna conoscenza della musica occidentale, della lettura del pentagramma e del solfeggio.
     
  •     Per essere aggiornato puoi iscriverti alla newsletter inviando il tuo indirizzo email nello spazio a fondo pagina,
    o visualizzarla cliccando qui
    Newsletter Ottobre 2018









  • Parola di Flauto! 
    Poesia e pratica 
    del flauto traverso di bambù
    Conferenza-concerto a cura di Igor Orifici

    Chi vide mai come il flauto antidoto e veleno? (J. Rumi)


    Parola di Flauto è una proposta dedicata al flauto bansuri, alla sua poesia e ai risvolti pratici del suo suono. Cosa rappresenta il flauto di bambù per il Poeta? E come possiamo descrivere il suo essere poetico, facendo riferimento alla pratica e alla teoria della musica indiana?

BANSHI.eu

Il bānsurī è il flauto traverso di bambù tradizionale dell’India

Iscriviti alla nostra newsletter